Settimana bianca. Le 10 cose da fare in Alto Molise

E così ti stai guardando intorno. È arrivato quel momento dell’anno in cui cominci a sognare mete invernali, a programmare le tue vacanze in alta montagna. Perché perciò non scegliere sempre una delle solite destinazioni e optare per qualcosa di diverso? L’Alto Molise per esempio! Questo spicchio di Appennino centrale è in grado di offrirti numerose attività (all’aperto e al riparo dal freddo), altrettante cose da vedere e una cornucopia di sapori. Scopriamoli insieme!

Se te lo stai chiedendo, sì, la settimana bianca non è solo una chance per entrare in contatto con la natura, godersi il freddo, le baite alpine e le altissime pendici dei monti più famosi. Le ferie invernali possono essere anche il momento in cui persone come te, pronte a conoscere nuovi posti, ne approfittino per raggiungere paesi e piste da sci meno conosciute. Riposarsi e rigenerarsi in contesti che ancora non vengo bombardati dal turismo di massa.

L’Alto Molise è proprio una di queste aree. Protetto dall’Appennino centrale, è un lembo di terra vergine che conserva una forte identità, nel rispetto delle più antiche tradizioni, pur offrendo ai suoi visitatori un insieme di servizi che non ha nulla da invidiare alle destinazioni più gettonate.

Abbiamo stilato per te la lista delle cose da fare e da vedere in Alto Molise per la tua settimana bianca.

1 -Scia sulle piste da discesa di Capracotta

Salterai a bordo di una seggiovia che ti farà risalire la montagna, portandoti a quota 1650 metri. Qui tra boschi di faggio, un ristoro in alta quota e due piste (una rossa e una blu) potrai discendere lungo il pendio e lasciare che la brezza montanara ti accarezzi il viso, mentre ti godi una vista mozzafiato.

2 – Ciaspolata nei boschi dell’Alto Molise

Ok. Non ce n’è. Di sciare non se ne parla. No problem! Puoi portare le ciaspole con te e, all’arrivo della seggiovia puoi indossarle  e camminare tra alberi, faggi, querce e quant’altro, ascoltarne i suoni e perdendoti nei colori che solo il candore invernale riesce a mettere in mostra. Da qui si possono rapidamente raggiungere i punti più panoramici, dai quali godere di spettacolari panorami sulle vallate circostanti. Se sei un camminatore agguerito, invece, puoi partire direttamente dalla base della seggiovia, o addirittura da Pescopennataro o Prato gentile per avventre kilometriche tra fantastiche foreste, lungo uno dei percorsi di trekking dell’Alto Molise che stiamo tracciando per voi.

3 – Goditi il panorama delle piste da sci di fondo di Prato Gentile

Lo sci alpino non fa per te? Non sai praticarlo e non ti interessa prendere lezioni? Nessun problema. Puoi sempre praticare lo sci di fondo a Prato Gentile, a pochi chilometri dal paesino di Capracotta. Qui, immersi nei boschi, ci sono numerosi anelli che puoi percorrere in totale sicurezza. Con la consapevolezza di praticare uno sport salutare in un contesto vergine, autentico dall’animo wild.

4 – Immergiti al chiarore della luna tra alberi secolari in una ciaspolata notturna guidata

Le ciaspolate sono, senz’ombra di dubbio, una delle attività più gettonate in questi ultimi anni. Permettono di vivere la montagna invernale in maniera più slow ed autentica. Giovani e meno giovani, ragazzi, ragazze, famiglie amano cimentarsi in questo sport sicuro e rilassante. Soprattutto di notte! Yes, hai capito bene. Potrai partecipare a escursioni notturne, guidate naturalmente, e approfittare dei cieli sereni invernali per scoprire un Alto Molise intimo che da solo non riusciresti mai a scoprire. I vostri bambini avranno sicuramente qualcosa da raccontare al loro ritorno a scuola.

5 – Perditi nelle groviglio di strade di Agnone

Non solo sport, anche cultura. Poco più a valle di Capracotta, scoprirai Agnone, una ridente cittadina con un passato glorioso, come testimoniano gli antichi palazzi, i portoni decorati e le tredici chiese sparpagliate nel centro storico. Una piccola perla che non puoi perderti in zona. Sempre ad Agnone, da oltre mille anni, vengono fuse campane e bronzi che annunciano messe e celebrazioni in tutto il mondo, perfino a Città del Vaticano. Infatti, è ad Agnone, in Molise, che ha sede la Pontificia Fonderia Marinelli, un’azienda familiare che tramanda l’arte campanaria di generazione in generazione e che, oggi, ospita migliaia di turisti nel Museo della campana. Prenota una visita e lasciati cullare dal concerto di campane dedicato ai turisti.

6 – Snowtubing e via. Il divertimento è assicurato

Il fruscio del canotto gonfibile che scivola sulla neve, il vento fresco sul viso e le risate dei bambini. A pochi passi dalla pista da sci di fondo di Prato Gentile, potrai cimentarti anche nello snowtubing per trascorrere ore e ore a fare su e giù dalla collina. Un tradizionale passatempo che non passerà mai di moda!

7 – Degusta i formaggi autoctoni

Qualcuno ha detto formaggi? Beh, non vorrai mica ripartire senza aver degustato il tipico Caciocavallo, la Treccia o le nostre Scamorze. In Alto Molise sono una quindicina le aziende casearie, e molte di più quelle che producono latte. Tra queste alcune organizzano tour nei laboratori di produzione, nelle cantine di stagionatura e offrono anche pacchetti di degustazione. Un vero must!

8 – Lasciati prendere per la gola

Non siamo solo eccellenti produttori. Da veri montanari, apprezziamo la buona cucina, a base di ingredienti e materie prime genuine. Agnone e l’hinterland sono costellati di ristoranti e agriturismi per tutti i gusti; bar e pub dove i taglieri sono immancabili e i golosi non possono che sentirsi a casa.

9 – L’artigianato di ieri e di oggi

Rame. Di questo vivevano i nostri antenati. Fuso lungo le rive del fiume Verrino, questo metallo pregiato, veniva decorato e plasmato in paese per poi raggiungere i mercati locali e non, perfino in regioni più lontane. Oggi, gli artigiani non sono così tanti come un tempo, ma nel borgo puoi ancora incontrare ramai, fabbri e orafi dai quali lasciarsi spiegare l’antica arte o acquistare souvenir di preziosa unicità.

10 – Il dessert. Anzi i dessert!

Dulcis in fundo il dolce (vorrai scusare il nostro gioco di parole). Ebbene sì. Non solo il salato, anche i dessert sono di casa in Alto Molise. Tra Pizzelle, Ostie ripiene, Mostaccioli, Castagne, Campane, Tine, Panettoni, ma anche Cicerchiate e Cocorozzi non dovrai far altro che scegliere. Antiche dolciarie, maestri pasticceri e panifici sfornano giorno dopo giorno carrelate di dolci. Per tutti i palati insomma!

Bene. Non ci dilungheremo oltre. Non ci resta che invitarti a raggiungerci. Ti aspettiamo in Alto Molise, un luogo incantato che non potrai mai dimenticare.